Freitag, 20. März 2009

FOTOGRAFIE

.









Vecchie Fotografie che ritrattano:
Auto, moto, bici, amici, viaggi, lavoro, avventure, sport, infanzia, amori, parenti, spiaggie, monti, viali, monumenti, musei, concerti, animali domestici, giocattoli,....

Tutto conservato in quei vecchi Album fotografici, che per noi rappresentano tesori preziosi!

Oggi é diverso. Si fá una foto digitale, si memorizza su cd/DVD, memoria fissa, chiavetta...... e la si guarda sul computer.
Prima no! Prima si scattavano le foto, il film si consegnava, e si aspettava qualche giorno, o di piú, per ottenere il risultato.
Per chi lo faceva come hobby, e li realizzava dallo scatto, allo sviluppo da se stessi. Ci metteva anche molto di piú per meno foto. Lo dico per esperienza, dato che mi divertivo a volte a svilupparli io, trasformando la mia stanza in una camera oscura, e occupando il bagno trasformato in un laboratorio fotografico.
Mamma was not amused ;)

Poi si prendevano, e si conservavano in un Album fotografico.
Gli album finivano ben custoditi in un armadio, cassetto, o altro.
E di tanto in tanto, quei album si riguardavano.
A volte passavano mesi, a volte anni.
Ma sfogliandoli, davano e danno ancora dei Flashbacks, dei ricordi.
Tutta un altra cosa che guardarli su un Monitor.

Sono libri personali illustrati della nostra vita. Si sfogliano in santa pace, staccandoci in quei attimi da ció che ci circonda, e ci catapultano col pensiero nel nostro passato.
Non come vederli sul PC, dove si viene distratti da entrate, uscite, messaggi da Messenger, Skype, Email, o altro.
È diverso insomma guardarli in un album!

Fotografie, tesori del nostro passato, testimoni di ieri, che ci ricordano anche quel periodo quando vennero immortalati da un click.
Periodi dove ci furono avvenimenti, e ci fanno anche rivivere le gioie, avvenimenti piacevoli, avvenimenti unici, o anche meno belli, collegati a quell'epoca quando venne immortalata quell'immagine.
Il nostro passato che ci fá ricordare valori, detti, vita, infanzia...., e insegnerá forse anche qualcosa alla nostra prossima generazione su di noi? chi puó saperlo se verranno custoditi....

Fotografie....



FOTOGRAFIE - CLAUDIO BAGLIONI (1981)

un azzurro scalzo in cielo
il cielo matto di marzo e di quel nostro incontro
al centro tu poggiata sui ginocchi
e il vento sui capelli e sui tuoi occhi
qui l'ombra cade giù dalla tua mano
un orizzonte di cani abbaia da lontano
tu aggrappata alla ringhiera
di una tenera e distratta primavera
pomeriggio lento e un po' svogliato
maggio è andato via un dito sotto il mento
e gli uccelli fuggono infilando il verde dove la
città si perde
sopra un foglio di carta vetrata
luglio e tu sdraiata tu sporca di baci e sabbia
a cercar le labbra smisurate dell'estate sulle mie
in quest'altra stiamo insieme
come ridi di gusto e fino a soffocarti
io stringevo agosto e te
vedendoti con gli occhi miei per non scordarti
e ancora tu tra file di alberi
che cuciono colline di uva bianca
tu sei stanca un giorno intero a bere vino
e un contadino col bicchiere in mano li' vicino
foglie arrugginite in fondo al viale
e nuove voglie e tu tu sei venuta male
la tua faccia un po' tirata e una risata senza più
allegria e incoscienza
l'aria acerba della domenica mattina
sopra l'erba e tu e lacrime di brina
guance colorate mentre sbucci arance e stupide
bugie
resta li
non muoverti
sorridi un po'
adesso voltati
fai cosi'
appoggiati
non dire no
amore guarda qui
gennaio e il fiato grosso scalda le parole
il sole andava giù cielo di marmo rosso
tu un po' nera contro quella sera che scavava il
nostro addio e scappava
la pioggia fina salta sopra i marciapiedi
noia moschina e tu tu guardi ma non vedi
che è finita e tra le dita non ci sono che fotografie
un azzurro scalzo in cielo
il cielo matto di marzo e di quel nostro incontro
al centro tu poggiata sui ginocchi
e gli occhi tuoi per sempre nei tuoi occhi







.

Kommentare:

Diliviru hat gesagt…

Me has hecho recordar esas largas esperas para que te revelaran el rollo fotografico y tanto para que al final descubriera uno que las fotos salian mal!!!
Pero no creas se extraña desempolvar el album de fotos, es algo que ya no se usa, casi todos tienen el album en flickr, o algo asi.
Saludos desde la hermosa ciudad de los treinta caballeros Cordoba!!!

Diliviru hat gesagt…

Me has hecho recordar esas largas esperas para que te revelaran el rollo fotografico y tanto para que al final descubriera uno que las fotos salian mal!!!
Pero no creas se extraña desempolvar el album de fotos, es algo que ya no se usa, casi todos tienen el album en flickr, o algo asi.
Saludos desde la hermosa ciudad de los treinta caballeros Cordoba!!!

Salva hat gesagt…

Ciao Dianita,

mi riferivo al semplice fatto di fotografie vecchie. Quelle che uno metteva nei album, che non guarda per molto tempo, e poi riguardandoli danno dei ricordi speciali.

Certo, esistono album virtuali oggigiorno. Ma credo che siano meno personali, e comunuqe non danno la stessa magia di una volta. Almeno secondo la mia opignione ;)

Un abbraccio, e buona permanenza li.
Salva :)

E-migrad@ hat gesagt…

Tanoooooooo!!!


Qué fuerte verte con esa melena con rulos y ese estilo de adolescente desafiante! jajaja


Si hasta pusiste cara de recio para la foto! jejejeje


Muy buenas fotos, Bacio

E-migrad@

Salva hat gesagt…

Emigrad :)

visto quanti capelli tenevo in testa? ehehhehe

Beh si, li ero piú giovane. E molto molto piú crazy di adesso ;)

A big Hug,
Salva